La Missione su Alpha Centauri arriva al Congresso Usa: proposto il lancio nel 2069

MeteoWeb

Il progetto della flotta di vele solari, che saranno inviate a cercare forme di vita verso la stella più vicina, Alpha Centauri, è giunta fino al Congresso degli Stati Uniti. Il miliardario russo Yuri Milner, che è pronto a finanziarlo con 100 milioni di dollari, è tra coloro che l’hanno proposto, insieme al fondatore di Facebook Mark Zuckerberg e all’astrofisico Stephen Hawking. Il progetto, denominato, “Breakthrough Starshot” ha ora anche un sostegno politico grazie al rapporto presentato dal deputato repubblicano John Culberson. La proposta è di lanciare la missione nel 2069, a cento anni dalla missione Apollo 11 che il 20 luglio 1969 ha portato per la prima volta l’uomo sulla Luna.

Il rapporto, inoltre, “incoraggia la Nasa a studiare e sviluppare concetti di propulsione che possano permettere a una sonda interstellare di raggiungere una velocita’ di crociera pari a un decimo della velocita’ della luce“. “E’ molto positivo che anche la parte governativa si muova, ma bisognera’ vedere che cosa dira’ il comitato finanziatore“, ha spiegato Giancarlo Genta, esperto di Ingegneria meccanica e aerospaziale del Politecnico di Torino, unico italiano a far parte del comitato esecutivo del progetto.

Piu’ sonde si riescono a inviare e meglio e’. Potrebbero essere alcune decine“, ha dichiarato Genta. Al momento si pensa di raggiungere una velocita’ pari a un quinto rispetto a quella della luce, in un viaggio che richiederebbe 20 anni. E tra le sfide più importanti c’è quella di fare in modo che le vele restino sulla traiettoria giusta: “e’ necessario – ha concluso – che ogni veicolo mantenga stabilmente il suo assetto nel raggio laser“. In merito alla data del 2069 “e’ possibile, ma quando si ha a che fare con progetto cosi’ a lunga scadenza e’ difficile fare previsioni: forse per quella data saranno rimasti ben pochi degli attuali proponenti, bisognera’ vedere chi ci sara’ alla guida del progetto“.