Latte: fa bene e previene l’invecchiamento

MeteoWeb

A rivelarlo è stato il magazine Science: è il latte la bevanda della salute e, soprattutto… della giovinezza. Si tratta infatti di una vera e propria chicca per i fan dei rimedi anti-aging, ma anche per chi, nonostante gli allarmismi sempre più diffusi, non può proprio rinunciare ad una bella tazza di latte caldo con i suoi biscotti preferiti. La rivista Science, infatti, ha dimostrato come la vitamina nicotinamide riboside, contenuta nel latte, sia un vero e proprio toccasana contro l’invecchiamento dei tessuti: evita infatti che i mitocondri, le cellule responsabili di mantenerci giovani, si “scarichino”, perdendo così energia.

Si tratta di uno studio decisamente in controtendenza con quelli che affollano i magazine scientifici negli ultimi tempi e che sostengono che bere troppo latte e mangiare troppi latticini sia il modo migliore per favorire l‘insorgere di intolleranze lattealimentari. E ancora, non ne saranno contenti coloro che hanno eliminato questa bevanda e i suoi derivati derivati dalla propria alimentazione, chi per questioni di etica, chi perché convinto che l’essere umano, unico consumatore di latte anche una volta abbondantemente superata la fase di svezzamento, non ne abbia assolutamente bisogno. Eppure, quello della rivista Science, è soltanto il più recente tra gli studi che confermerebbero i benefici determinati dall’assunzione del latte. Già la National Academy of Sciences ed alcune pubblicazioni della Harvard University, giusto per citare qualche riferimento, avevano sostenuto l’importanza di bere uno o due bicchieri di latte al giorno, utili a preservare la salute delle ossa, grazie alla corretta assunzione di calcio e, addirittura, a prevenire l’insorgenza del cancro al colon.

Gli esperti, nella maggior parte dei casi, sostengono la moderazione nell’assunzione della bevanda, senza però demonizzarne il consumo. In ogni caso, donne e uomini intimoriti dal passare del tempo saranno ben felice di sapere di essere già in possesso dell’elisir di lunga vita… Gli basterà infatti aprire il frigo!