Mangiare l’aglio crudo: i benefici per l’organismo sono sorprendenti ed è anche antitumorale

MeteoWeb

I nonni lo hanno sempre detto: l’aglio crudo fa bene. Da sempre questo alimento è ritenuto ricco di qualità terapeutiche e in passato veniva utilizzato come rimedio naturale per l’impotenza, il mal di stomaco, i problemi cardiaci e di circolazione. Ora, a sostenere questa tesi, è stata una ricerca condotta dallo Jiangsu Provincial Centre for Disease Control and Prevention che ha rilevato in particolare, come le persone adulte che consumino aglio crudo regolarmente si ammalano meno di cancro ai polmoni. E lo stesso vale per i fumatori, che grazie all’aglio vedono ridurre il rischio di questo tipo di tumore almeno del 30%.

Lo studio, insieme ad altri, ha anche dimostrato che il consumo di aglio crudo prima di mangiare o bere aumenta i benefici per il nostro corpo, perché i batteri sono sovraesposti e non sono in grado di difendersi. L’aglio è ricco di vitamine, minerali, antiossidanti e fitochimici. Tutti elementi che apportano benefici quando consumati crudi. Anche di aglio, però, non bisogna abusare, perché potrebbe portare qualche effetto collaterale come nausea, diarrea e vomito.