Nokia potrebbe tagliare oltre 10 mila posti di lavoro

MeteoWeb

Nonostante sul web si senta parlare in modo positivo del ritorno di Nokia sul mercato con il lancio di dispositivi Android, è necessario fare i conti con la dura realtà: Nokia ha confermato che intende risparmiare circa 900 milioni di euro di costi operativi entro il 2018, e il modo più rapido per farlo è quello di licenziare, forse, addirittura, dalle 10 alle 15 mila persone. Non ci sono ancora note ufficiali in merito, ma qualcosa inizia a muoversi, infatti, solo in Finlandia, pare stiano per saltare circa 1000 posti di lavoro. Il piano tagli prevedrebbe circa 1400 posti persi anche in Germania e altri 400 in Francia, ma ci sono dipendenti in ben 30 paesi di tutto il mondo, ed è questo il motivo per cui le cifre potrebbero essere ben più alte!

Nokia ha rivoluzionato il suo assetto negli anni passati e la transizione è ancora in atto, fatta fuori la divisione mobile con la vendita a Microsoft e inglobata la competitor Alcatel-Lucent, adesso si prepara ad un rientro in grande stile! Vedremo come evolverà questa situazione.