Pelle screpolata: i rimedi naturali per reidratarla

MeteoWeb

La pelle screpolata può verificarsi in tutto il corpo, la pelle è l’organo che riveste interamente il nostro corpo e protegge tutti gli apparati interni aiutando a non far penetrare polveri e altri corpi estranei. È sempre esposta a rischi che provengono dall’esterno e soprattutto nella stagione fredda tende a screpolarsi. Con la screpolatura la pelle appare ruvida, spenta e molto denutrita. La pelle secca lo diventa ancora di più e l’unico rimedio è applicare delle creme che diminuiscano l’effetto ruvido spiacevole al tatto e alla vista. le cellule dello strato superficiale vengono propriamente uccise e l’accumulo di cellule morte crea quella screpolatura che rende la pelle ruvida e spenta.

pelle ringiovanitaLe pelli sensibili sono quelle che si screpolano più facilmente. Le screpolature possono derivare anche da allergie da contatto con tessuti o altri fattori che portano allergia. E’ importante che ognuno conosca il proprio tipo di pelle e che se ne prenda cura ogni giorno, è bene equilibrare a propria alimentazione e prediligere alimenti che favoriscano elasticità e tono alla nostra pelle. Utilizzare un sapone neutro per lavarsi e pulirsi il viso da un eventuale trucco. I rimedi per ovviare al problema della pelle screpolata sono creme, stick o gel che aiutano ad eliminare le cellule morte che si creano in superficie formando la screpolatura.

maschera mieleEsistono però dei rimedi naturali per combattere questo problema, gli oli sono molto utilizzati perché hanno un’azione emolliente e idratante, lasciando la pelle liscia e luminosa, dall’olio d’oliva a quello di mandorle per passare a quello di ricino, acacia e cocco. Per la pelle screpolata potete creare una maschera a base di miele che si prepara con un paio di cucchiai di miele e uno di olio di oliva. La maschera si può applicare sulla pelle del viso senza particolari problemi perché molto delicata e si lascia agire per una decina di minuti e poi si risciacqua con acqua tiepida. Gli oli per il corpo, come già detto sono molto adatti alla cura della pelle screpolata e potete anche acquistarli puri in erboristeria per aggiungere qualche goccia nell’acqua per il bagno o applicarli massaggiando fino all’assorbimento.

CREME ANTIRUGHE - CopiaRicordate che durante l’inverno è bene mantenere la pelle perfettamente idratata bevendo tanta acqua almeno 1,5 litri al giorno e consumando cibi ricchi di acqua e fibre. Anche se il freddo è pungente, non esponetevi a fonti di calore dirette e intense, come stufe e caminetti, poiché il calore eccessivo provocherebbe una sbalzo della temperatura dannoso per i tessuti cutanei. Sotto la doccia invece evitate di utilizzare acqua troppo calda perché il calore tende a privare la pelle dei suoi olii naturali.

Potete fare una maschera a base di banana, vi servirà appunto una banana, mezzo limone e 1 cucchiaio di olio d’oliva. Basterà mischiare tutti gli ingredienti insieme e applicare sul viso per 5 minuti. Ripetere il trattamento ogni giorno fino a quando la pelle non sarà guarita. Una ricetta perfetta per creare da sé un siero rigenerante che completa il quadro degli effetti delle maschere è quella composta da 1 bicchiere di latte e 5 foglie di malva fresca. Scaldate il latte e mettete le foglie di malva in infusione, fino a che bolle. Fate freddare, filtrate e imbevete un batuffolo di cotone, applicare sulla pelle screpolata e ripetete il trattamento due volte la settimana.

BURRO DI KARITE'L’olio di iperico e calendula, come molti oli essenziali, è un toccasana per la pelle screpolata dal freddo, bastano poche gocce applicate mattina e sera su mani e piedi per avere pelle setosa e perfettamente idratata. Prima di andare a letto potete inoltre applicate la vostra crema idratante su mani e piedi e avvolgere con guanti o calzini per rendere maggiore l’azione della crema. O ancora applicare burro di karitè e aloe vera due volte al giorno sulla pelle screpolata per dare sollievo e idratazione.