Petrolio Genova: nuovo sversamento di idrocarburi nella notte

MeteoWeb

Molto rumore per nulla, lo sversamento di idrocarburi avvenuto nella notte nel torrente Polcevera su cui ancora si sta indagando, e’ stato di modestissima entita’ e immediatamente bloccato dai vigili del fuoco“. A dichiararlo è stato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti durante i lavori del consiglio regionale relativamente allo sversamento di idrocarburi nel torrente Polcevera. L’assessore regionale alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone conferma la “probabile origine dolosa dell’episodio“. “Siamo andati subito a verificare con il ministro Galletti perche’ e’ giusto essere molto attenti sulla salute del torrente Polcevera colpito nei giorni scorsi dallo sversamento dall’oleodotto Iplom“, ha sottolineato Toti, ringraziando i vigili del fuoco per il loro intervento. Secondo il governatore ligure la fuoriuscita “non ha provocato danni permanenti di alcuni tipo, l’Arpal sta analizzando i campioni d’acqua raccolti nella notte, di certo si tratta di un sversamento di idrocarburi, pero’ non ci sono perdite o afflusso di sostanze nel fiume, un caso isolato di modesta entita’, ma e’ giusto tenerlo sotto controllo“.