Previsioni Meteo: maltempo al Sud, rialzo termico nei prossimi giorni

MeteoWeb

Il nucleo più intenso della perturbazione che nelle ultime ore ha causato generali condizioni di maltempo e un sensibile calo termico, si è spostato sulla Grecia lasciando spazio a un parziale miglioramento della situazione soprattutto al Nord e sulle regioni di ponente dove il ritorno del sole e delle temperature miti si farà sentire maggiormente. Le correnti settentrionali che seguono il sistema nuvoloso – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo – accompagneranno un veloce impulso atlantico che, dopo essersi addossato alle Alpi, scorrerà molto rapidamente lungo l’Adriatico e al Sud portando una breve fase instabile in queste regioni fra stasera e domani. Seguiranno due giornate, quelle di giovedì e venerdì, con tempo prevalentemente soleggiato e stabile in tutta l’Italia grazie al temporaneo rinforzo dell’alta pressione fra il Mediterraneo e il Baltico, associato a un deciso rialzo termico non solo sulle nostre regioni, ma anche in gran parte del continente europeo.”

pioggiaOggi al mattino nuvolosità su medio Adriatico al Sud e in Sicilia, con piogge sparse e rovesci su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e nordest della Sicilia. Tempo soleggiato su quasi tutto il Nord, medio Tirreno e Sardegna. Nel corso del pomeriggio migliora su medio Adriatico con il ritorno delle schiarite. Nuvolosità irregolare al Sud con gli ultimi rovesci possibili su Calabria, monti del messinese, Basilicata e Salento. Qualche locale episodio instabile su Appennino tosco-emiliano e Prealpi venete. Veloce fase instabile dalla sera con precipitazioni sul nord dell’Alto Adige, con neve da 1700 metri di quota. Rischio di rovesci su basso Veneto, est dell’Emilia Romagna e zone interne della Toscana in propagazione nella notte a Appennino centrale e settore del medio Adriatico fino al Gargano. Al Sud temporanee schiarite. Giornata ventosa con il Maestrale al Centrosud, più intenso sulla Sicilia con raffiche fino a 60-70 km/h, Foehn in rinforzo al Nordovest. Vento intenso sulla Liguria tra sera e notte. Temperature in rialzo generale: a Bari e Taranto passeremo dai 13°C di ieri a 18°C, a Milano e Bologna da 17°C a 23°C, a Roma e Catania da 18°C a 23°C. Domani vedremo ancora qualche effetto del secondo impulso instabile: al mattino ultime precipitazioni su Abruzzo e Molise e in forma isolata su Puglia, Calabria, Basilicata e Irpinia. Nel pomeriggio ultime precipitazioni tra Calabria, Salento, messinese e Appennino Lucano. Qualche rovescio e isolato temporale al mattino in Puglia e in Calabria al pomeriggio. Nel resto del Paese prevalenza di tempo soleggiato con pochi annuvolamenti. Tra sera e notte migliora anche al Sud. Temperature minime in lieve aumento al Sud, massime senza variazioni di rilievo. Venti moderati settentrionali al Centrosud, al mattino anche sulla Liguria con residuo Foehn sulle alte pianure del Nord. L’alta pressione giovedì e venerdì guadagnerà terreno verso l’Italia poi, nel corso del fine settimana, si indebolirà per l’arrivo di un flusso occidentale più umido con un conseguente aumento della nuvolosità sulle regioni più occidentali. Nel dettaglio giovedì sarà una giornata prevalentemente soleggiata: al mattino un po’ di nuvole sul medio e basso Adriatico, lungo l’Appennino centro-meridionale e in Calabria dove nel pomeriggio si potrà sviluppare anche qualche rovescio. Nel pomeriggio locale instabilità su estremo Nordest con qualche breve rovescio nel nordest dell’Alto Adige e sulle Alpi friulane. La sera tendenza a schiarite anche in queste zone. Temperature stabili o in lieve aumento. Ventilazione ancora settentrionale, moderata su medio e basso Adriatico, alto Ionio e canali delle Isole.