Residua instabilità: le previsioni meteo dell’aeronautica militare per i prossimi giorni

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: si attenua temporaneamente l’area nuvolosa sulle regioni meridionali associata al minimo presente sulla Grecia; nel contempo un fronte freddo a ridosso dell’arco alpino si muove velocemente verso sudest determinando un peggioramento delle condizioni atmosferiche nel corso della sera-notte, sulle regioni adriatiche centro-settentrionali. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: parzialmente nuvoloso sul settore occidentale con precipitazioni lungo le aree di confine alpine, ma con nuvolosita’ in rapido dissolvimento con ampie schiarite; molto nuvoloso sul settore orientale con rovesci dapprima isolati lungo la fascia alpino- prealpina ed a ridosso dell’appennino emiliano-romagnolo, per estendersi dalla sera anche alle aree pianeggianti, divenendo anche temporalesche; nel corso della notte i fenomeni si localizzeranno lungo le coste della Venezia-Giulia e del settore orientale dell’Emilia-Romagna, attenuandosi invece sulla fascia prealpina con ampie schiarite; nevicate lungo le aree alpine di confine a quote superiori ai 1000-1300 mt. Centro e Sardegna: sereno o poco nuvoloso sull’isola e lungo le coste tirreniche peninsulari; parzialmente nuvoloso altrove con nubi in rapido aumento nel corso della notte con associati rovesci anche temporaleschi che dai settori orientali della Toscana, Umbria e Marche, si estenderanno all’entroterra laziale ed all’Abruzzo. Sud e Sicilia: ampie schiarite si propagheranno verso fine giornata sulla Puglia, Campania, Basilicata, mentre annuvolamenti residui insisteranno sulla fascia tirrenica della Calabria e della Sicilia settentrionale con isolati piovaschi; nel corso della notte rapido peggioramento ad iniziare dal Molise, Puglia e Campania in estensione al mattino alle restanti regioni con intensificazione dei rovesci anche temporaleschi. Temperature: in aumento generale su tutte le regioni, piu’ deciso nei valori massimi al nord, Sardegna e centrali tirreniche; nel corso della notte decisa diminuzione sull’arco alpino, specie del settore centro-orientale. Venti: moderati nordoccidentali al sud e Sardegna, con rinforzi sulle coste pugliesi e settori occidentali della Sardegna e Sicilia; deboli settentrionali al centro-nord tendenti a rinforzare dalla sera sulla Liguria e sui tratti alpino-prealpini lombardi con raffiche di foehn sulla pianura padana centro-occidentale. Mariagitati il mare e canale di Sardegna, stretto di Sicilia e Jonio meridionale; molto mossi i restanti bacini centro- meridionali, in attenuazione serale il medio Tirreno; poco mossi o mossi i restanti mari ma con moto ondoso in rapido aumento dalla notte il mar Ligure.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: residua instabilita’ al primo mattino sulla Romagna con rovesci e temporali ma in successiva rapida attenuazione con ampie zone di sereno nel pomeriggio; generali condizioni di bel tempo sul resto del nord salvo locali innocui annuvolamenti serali. Centro e Sardegna: nuvolosita’ irregolare a tratti intensa sulle regioni adriatiche e sulle aree appenniniche con associati fenomeni a prevalente carattere temporalesco o di rovescio; nel corso della mattinata locali addensamenti potranno dar luogo a qualche debole fenomeno anche sul basso Lazio; generale deciso miglioramento atteso nel pomeriggio su queste aree. Cielo sereno o poco nuvoloso altrove. Sud e Sicilia: annuvolamenti compatti sulle regioni peninsulari e sulla Sicilia settentrionale con deboli piogge, locali rovesci e temporali, piu’ consistenti e diffusi sulla Calabria tirrenica dove rimarranno fino alla prima serata, in graduale attenuazione pomeridiana invece sulle altre zone; ampio soleggiamento e scarsa nuvolosita’ sul resto dell’isola. Temperature: minime in calo sulle regioni settentrionali, in lieve aumento sul settore ionico, senza variazioni di rilievo sulle restanti zone; massime in flessione sulle aree alpine, prealpine ed al centro, in rialzo sulle due isole maggiori, generalmente stazionarie altrove. Venti: moderati nordoccidentali al centro-sud in attenuazione serale sulle due isole maggiori; deboli di direzione variabile al nord. Marida molto mossi ad agitati il mare ed il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia, il medio e basso Adriatico; molto mosso lo Jonio; da mosso a molto mosso il Tirreno meridionale; mosso il restante Tirreno; da poco mossi a mossi i restanti bacini; moto ondoso in graduale attenuazione pomeridiana un po’ ovunque.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorniGIOVEDI’ 5 MAGGIO Nord: ampio soleggiamento un po’ ovunque con locali addensamenti, piu’ consistenti sui rilievi maggiori dove daranno luogo a qualche piovasco su quelli orientali. Centro e Sardegna: sulle regioni adriatiche cielo molto nuvoloso o coperto con qualche locale piovasco ma in rapido miglioramento durante il pomeriggio; cielo sereno od al piu’ poco nuvoloso sulle altre tutte le regioni. Sud e Sicilia: nuvolosita’ sparsa sulle regioni peninsulari in temporanea intensificazione dalla tarda mattinata con deboli piogge ed isolati rovesci pomeridiani, specialmente sul settore tirrenico, in successiva veloce riduzione; condizioni di bel tempo sulla Sicilia salvo qualche innocuo annuvolamento. Temperature: minime in lieve diminuzione sulla pianura padano-veneta, senza variazioni di rilievo sulle restanti zone; massime in tenue rialzo sulle aree alpine e prealpine centrorientali e sulle regioni centromeridionali tirreniche, generalmente stazionarie altrove. Venti: deboli dai quadranti dai quadranti settentrionali al centro-sud con locali rinforzi sulle regioni del medio e basso Adriatico; deboli di direzione variabile sul resto della penisola. Marida mossi a molto mossi il medio e basso Adriatico e lo Jonio; mossi il mare ed il canale di Sardegna, il Tirreno centromeridionale e lo stretto di Sicilia; poco mossi i restanti bacini. VENERDI’ 6: poche nubi in temporaneo aumento a ridosso dei rilievi sia alpini che appenninici con associati locali piovaschi e rovesci in attenuazione tardo pomeridiana. SABATO 7: rapido aumento della nuvolosita’ sulle due isole maggiori con fenomeni diffusi sulla Sardegna, anche a carattere di rovescio o temporale; cielo inizialmente sereno o poco nuvoloso altrove con annuvolamenti sempre piu’ consistenti dalla tarda mattinata-primo pomeriggio sul restante centro-sud e sull’arco alpino e prealpino, con precipitazioni convettive anche di moderata intensita’ sui rilievi appenninici. DOMENICA 8LUNEDI’ 9: domenica maltempo sulla Sardegna, nuvolosita’ diffusa con piogge sparse ed isolati rovesci sul restante territorio nella prima parte della giornata, in graduale attenuazione pomeridiana. Nella giornata di lunedi’ molte nubi al nord ed al centro, specialmente tirrenico, con fenomeni sparsi anche a carattere di rovescio specialmente su Piemonte e valle d’Aosta dal pomeriggio; velature altrove.