Roma, incendio all’ospedale San Camillo nella notte: un morto

MeteoWeb

Misterioso incendio stanotte all’ospedale San Camillo, a Roma. L’incendio ha provocato un morto: lo riferiscono i vigili del fuoco della capitale. Le fiamme sarebbero divampate in una sola stanza, al secondo piano dell’ala ‘Maroncelli’. E’ stato ritrovato il corpo carbonizzato di un uomo, con ogni probabilità un paziente del nosocomio, anche se non si è rintracciata immediatamente la sua cartella clinica. Dopo l’incendio è stata decisa l’evacuazione di due piani dell’edificio, a scopo precauzionale.

Secondo quanto si è appreso, il paziente era un cittadino moldavo di 64 anni ricoverato nel reparto di Medicina del padiglione Maroncelli. Un’infermiera e alcune guardie giurate sono accorsi per primi nella stanza, ma non sono riusciti a metterlo in salvo, perché bloccato nel letto a causa dell’amputazione di un piede. L’allarme è stato dato dal compagno di stanza che è riuscito a fuggire in tempo. “Ho visto le fiamme sotto al suo letto,” ha raccontato.