Salute: in cosa si trasforma il nostro grasso quando dimagriamo?

MeteoWeb

L’estate è ormai in arrivo ed in tanti sono alla ricerca di diete in grado di far perdere chili in breve tempo. Ovviamente, gli esperti elencano regole di una corretta alimentazione associata ad una attività fisica. Ma il nostro grasso in cosa si trasforma quando dimagriamo? Grazie ad uno studio australiano pubblicato sul British Medical Journal avrebbe trovato risposta alla questione.  Secondo uno degli autori della ricerca, il fisico Ruben Meerman, «c’è una diffusa ignoranza e confusione rispetto al processo metabolico della perdita di peso. La verità è che la maggiorparte della massa viene espirate sotto forma di anidride carbonica».

«I nostri calcoli» spiegano gli autori «dimostrano che i polmoni sono l’organo escretore primario per il grasso. Perdere peso significa sbloccare il carbonio immagazzinato nelle cellule adipose». Questo significa che mangiare meno e muoversi di più aiuti notevolmente. Quando ingrassiamo l’eccesso di carboidrati e proteine è trasformato in trigliceridi che sono immagazzinati in gocce lipidiche all’interno di cellule adipose. Per sbloccare il carbonio serve principalmente esercizio fisico. Chi dimagrisce, ovviamente, non inquina. Questo «è causato dagli atomi di carbonio intrappolati sottoterra negli organismi fossili». «Gli atomi di carbonio nel tessuto adiposo degli esseri umani invece ritornano nell’atmosfera dopo alcuni mesi, dove già erano presenti nel cibo o nelle piante».