Spazio: gli abiti delle future generazioni sfrutteranno la tecnologia spaziale

MeteoWeb

Lo spazio sta ispirando l’alta moda grazie al progetto “Couture in Orbit” promosso dall’Agenzia Spaziale Europea insieme al Museo delle scienze di Londra e alle cinque principali scuole di moda europee. L’obiettivo è quello di disegnare abiti di futura generazioni che sfruttano la tecnologia spaziale. Tra il 2014 e 2016 cinque astronauti dell’Esa, provenienti da Regno Unito, Francia, Italia, Danimarca e Germania si sono avvicendati sulla Iss, e per ‘lasciare un segno’, le scuole di moda di Parigi, Londra, Milano (con il Politecnico), Copenhagen e Berlino sono state coinvolte per disegnare e sviluppare abiti ‘attraenti’ e pratici, incorporando le innovazioni ad alta tecnologia dello spazio.

In questo modo quanto si è appreso e sperimentato in orbita sarà trasformato in abiti capaci di rendere la vita migliore. Ogni scuola ha avuto un tema assegnato. Gli abiti però devono essere pratici così da poter essere utilizzati ogni giorno. Gli stilisti delle scuole si ispirano alle missioni spaziali degli astronauti parlando con loro per imparare di più sull’osservazione della Terra. L’Esa fornirà i tessuti certificati per lo spazio e ogni abito dovrà combinare tecnologie che integrano la produzione di elettricità rinnovabile per regolare temperatura e traspirazione. Il progetto terminera’ con una sfilata nel mese di maggio al Museo delle scienze di Londra, dove gli stilisti finalisti vedranno le loro creazioni in passerella.