Stampanti 3D per tutti nel 2017

MeteoWeb

Oggi i processi di stampa sono vari e molto diversi tra loro, si va dalla modellazione a deposizione fusa alla sinterizzazione laser selettiva. Tra i metodi maggiormente utilizzati citiamo anche la polimerizzazione attraverso la luce e la cosiddetta deposizione fusa appena considerata. I materiali utilizzati dalla Stampante 3D possono essere i più vari, ma si tratta principalmente di sostanze termoplastiche come polietilene e policarbonato. Sul mercato esistono moltissimi tipi di stampanti 3D, le più economiche che si piazzano intorno ai 600€ e le più costose e professionali, che superano i 3000€.

Da quanto sono entrate sul mercato le prime stampanti 3D, il modo di concepire molte cose è cambiato: si può stampare di tutto, dalle cover per i cellulari e dei ricambi ultraleggeri per gli aerei, fino addirittura alle protesi per gli esseri umani. Vi è inoltre la possibilità di realizzare abiti, accessori, prototipi ecc, basta solo che venga realizzato un progetto con un software di modellazione 3D, ed il gioco è fatto! In questi anni le stampanti 3D e le loro vendite stanno crescendo sempre di più, e si ipotizza che il prossimo anno inizieremo ad avere nelle case anche quest’ultimo tipo di gadget tecnologico, che ad alcuni, attualmente, sembra inutile. Voi la comprereste?