Tecnologia: intesa tra le Gallerie degli Uffizi e l’Università dell’Indiana per la digitalizzazione in 3D del patrimonio archeologico

MeteoWeb

Intesa tra le Gallerie degli Uffizi e l’Università dell’Indiana per la digitalizzazione in 3D dell’intero patrimonio archeologico greco e romano degli Uffizi, dei musei di Palazzo Pitti e del Giardino di Boboli. Il progetto garantirà la realizzazione di modelli 3D che saranno resi disponibili online entro il 2020 per scopi di studio e tutela. Si tratta di un’operazione che riguarderà circa 1260 opere d’arte. Il costo complessivo dell’operazione – circa 600mila dollari – sara’ interamente sostenuto dall’Universita’ dell’Indiana.

 La scansione sistematica del patrimonio scultoreo antico degli Uffizi – ha commentato durante la presentazione dell’accordo il diirettore Eike Schmidtaprira’ prospettive completamente nuove per la ricerca“. “Questo e’ un progetto storico e altamente ambizioso – ha dichiarato il presidente dell’Universita’ Michael A. McRobbietale generera’ opportunita’ senza confronti per gli studiosi, grazie ad una delle istituzioni culturali leader nel mondo e alle sue leggendarie collezioni“.