Terremoto L’Aquila: ricostruita la chiesa di Onna distrutta dal sisma

MeteoWeb

A Onna sono partiti i primi due aggregati, contiamo molto che si diano da fare anche i progettisti“: Massimo Cialente, sindaco dell’Aquila, fa in tal modo il punto sulla ricostruzione in occasione della inaugurazione della chiesa di San Pietro Apostolo di Onna (L’Aquila), restaurata dopo i danni causati dal terremoto del 6 aprile 2009 grazie ad una donazione di 3 milioni di euro del governo tedesco. I lavori di restauro della chiesa hanno interessato le strutture della casa canonica e della sagrestia, e la chiesa e l’adiacente congrega. Delicato l’intervento che ha riguardato l’abside ed il campanile, quasi completamente crollati. Alla cerimonia erano presenti il segretario di stato tedesco, il presidente della Provincia Antonio De Crescentiis, il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, l’arcivescovo dell’Aquila, monsignor Giuseppe Petrocchi, la soprintendente unica per L’Aquila e il cratere Alessandra Vittorini e il segretario regionale del Mibact Berardino Di Vincenzo.

Per noi tedeschi questo e’ un giorno di festa, in primo luogo perche’ viene ricostruita la chiesa che era stata distrutta dal terremoto, ma perche’ e’ anche un segnale di speranza per la rinascita di questo luogo e delle relazioni italo-tedesche dopo i terribili eventi avvenuti nella seconda Guerra mondiale,” ha dichiarato Gunther Adler, il segretario di stato tedesco.