Timo: tutto quello che c’è da sapere sulla pianta aromatica e medicinale

MeteoWeb

Il timo è una pianta aromatica le cui origini sono Mediterranee, già ai tempi degli antichi greci questa pianta aromatica era largamente impiegata in cucina e in cosmesi. Meno conosciute però erano le sue proprietà benefiche e curative, molto utili per la salute dell’uomo. La pianta del timo è appartenente alla famiglia delle Labiaceae comprende circa 350 specie di piante tra le quali il timo comune, Thymus vulgaris, alta circa 30-50 cm, ha foglie piccole verdi e tondeggianti, grigie al centro, ricoperte da una lieve peluria. Ha fiori lilla o rosa pallido. Il  Thymus vulgaris è molto diffuso sul territorio italiano, presente allo stato spontaneo o coltivato e, assieme al Thymus serpillum, noto come serpillo o timo cedrato, è il più utilizzato per  le sue proprietà terapeutiche.

timoLe virtù del timo sono legate alla presenza di un particolare fenolo: il timolo, potente antisettico, antispasmodico e vermifugo. 100 g di timo essiccato contengono 276 kcal, e: Proteine 9,11 g, Carboidrati 63,94 g, Zuccheri 1,71 g Grassi 7,43 g, Fibra alimentare 37 g, Sodio 55 mg.

Le sue proprietà antisettiche sono conosciute già nell’antichità, nell’Herbario novo, un libro raccoglitore di piante erbacee medicinali, il timo veniva consigliato, cotto nel vino, per curare asma e infezioni della vescica, inoltre fino al dopo guerra la maggior parte dei disinfettanti erano a base di timo. Il timo è un ottimo depurativo e carminativo, utile per curare la tosse, asma, bronchite e raffreddore per le sue proprietà balsamiche e fluidificanti. Inoltre, le proprietà aromatiche del timo sembrano ottime per contrastare il mal di testa.

Fiore-di-timo-Il timo è un buon disinfettante della pelle e stimola la circolazione sanguigna svolgendo un’energica azione defatigante sul viso. Il timo è molto efficace anche nel trattamento dei capelli particolarmente grassi: aggiungere qualche goccia di olio essenziale di timo ad uno shampoo neutro può riportare alla normalità il livello di sebo sulla cute. Le sostanze contenute nel timo, trasportate dal sangue, raggiungono gli organi genitali femminili, sui quali svolgono un’azione decongestionante. Per questo motivo la tisana dì timo è utile in caso di dolori mestruali.

timo-fresco-e-secco-e1395673090289-400x250In cucina  il timo è molto apprezzato per le proprietà organolettiche e aromatizzanti, si sposa bene con molti cibi come carni arrosto o in umido, pesce, verdure, funghi, oli e aceti aromatici. Il timo è ottimo per profumare vini e preparare liquori come il Benedectine, il suo infuso è ottimo da sostituire tè o caffè. A differenza di ciò che accade ad altre spezie, il timo non perde il suo aroma dopo l’essiccazione, anzi, il suo profumo risulta più intenso, come avviene anche per l’origano e il rosmarino.