Tra perturbazioni ed instabilità pomeridiana: le previsioni meteo dell’aeronautica militare per oggi e domani

MeteoWeb

L’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo per l’Italia. Situazione: infiltrazioni di aria fresca interessano le regioni peninsulari e determinano isolate condizioni di instabilita’ durante le ore piu’ calde ed in prima serata mentre una perturbazione tra Mediterraneo occidentale ed Africa settentrionale interessera’ le due isole maggiori ad iniziare dalla Sardegna. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: parziali addensamenti tra Piemonte occidentale e Ponente ligure al primo mattino e cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso sul resto del nord. Nubi in aumento durante la mattina su tutte le regioni occidentali e sui restanti settori alpini/prealpini ed appenninici, con isolati piovaschi o brevi rovesci dal primo pomeriggio e fino la serata, che saranno comunque piu’ probabili sui rilievi in genere e sulle adiacenti aree di pianura. Centro e Sardegnanuvolosita’ estesa e consistente sulla Sardegna con precipitazioni sempre piu’ frequenti e diffuse, ad iniziare dal settore meridionale dove maggiore sara’ la possibilita’ di fenomeni anche a carattere di rovescio o temporale; iniziale ampio soleggiamento sulle regioni peninsulari ma con nubi in moderata intensificazione dalla tarda mattina su Toscana, Umbria, Lazio e restante settore appenninico, con qualche locale piovasco o breve rovescio tra pomeriggio e sera lontano dalle coste. Sud e Sicilia: nuvolosita’ parziale sulla Sicilia ma in rapido aumento da ovest nel corso della mattinata, con piogge sparse e qualche rovescio dal pomeriggio; cielo inizialmente sereno sulle restanti regioni ma con nuvolosita’ in aumento dalla tarda mattina su Campania, Basilicata e Calabria e qualche locale piovasco pomeridiano su aree interne e rilievi montuosi. Temperature: massime in deciso calo sulle due isole maggiori, senza variazioni sul resto d’Italia o in lieve rialzo sulle regioni meridionali. Venti: deboli variabili o meridionali su Alpi e Prealpi; dai quadranti orientali sul resto d’Italia, moderati sulla Sardegna con rinforzi sui settori sud e nord, da deboli a moderati sulla Sicilia con ulteriori rinforzi sul settore sud-occidentale e mediamente deboli sulle restanti regioni. Mari: molto mossi mare e canale di Sardegna; mossi tendenti a molto mossi Tirreno sud-occidentale e Stretto di Sicilia, con quest’ultimo anche localmente agitato dal pomeriggio; quasi calmo l’alto Adriatico e poco mossi i restanti mari, con moto ondoso in aumento su Ionio meridionale e settori ovest di Tirreno centrale e mar Ligure.

aeronautica militare01Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNordmolte nubi sulle aree alpine e prealpine con piogge sparse e locali rovesci che si attenueranno verso sera seppur con locale persistenza sui rilievi occidentali; sul resto del nord cielo inizialmente all’insegna di ampi spazi sereni in attesa di velature che risulteranno sempre piu’ estese dal primo pomeriggio, ad iniziare da Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta. Centro e Sardegnaannuvolamenti consistenti sull’isola con residue piogge o locali temporali al mattino ma in successiva attenuazione; nuvolosita’ medio-alta sulle regioni tirreniche peninsulari e zone appenniniche che, tra tarda mattinata ed ore pomeridiane, sara’ associata a locali piogge o qualche breve rovescio, specie tra Umbria e zone interne di Toscana e Lazio; migliora nel tardo pomeriggio; cielo sereno o poco nuvoloso altrove. Sud e Sicilia: ampio soleggiamento e poche nubi un po’ ovunque, a parte qualche addensamento piu’ compatto su Sicilia settentrionale e Calabria ionica con associate residue deboli precipitazioni al mattino. Temperature: minime generalmente stazionarie o al piu’ in lieve aumento; massime in tenue diminuzione sul Piemonte, in deciso rialzo sulle due isole maggiori, senza variazioni di rilievo altrove. Venti: deboli dai quadranti orientali, con locali rinforzi sulle due isole maggiori, tendenti a divenire variabili dal tardo pomeriggio. Mari: da mossi a molto mossi mare e canale di Sardegna, Stretto di Sicilia e Ionio meridionale; mossi il Tirreno occidentale e meridionale; da poco mossi a mossi mar Ligure e Ionio; poco mossi o quasi calmi i restanti bacini.