Transito Mercurio: un “neo” sul Sole, la diretta streaming dall’Abruzzo

MeteoWeb

A partire dalle ore 13:00 di lunedì 9 maggio e fino al tramonto sarà possibile osservare il transito del pianeta Mercurio attraverso il disco solare. L’evento sarà visibile solo attraverso mediante strumenti quali binocoli e telescopi dotati di opportuni filtri per evitare l’osservazione diretta del Sole che potrebbe causare danni irreparabili alla vista. Un transito avviene quando un pianeta si viene a trovare allineato perfettamente tra Terra e Sole: tale circostanza può avvenire solo per i pianeti più interni del sistema solare, quali Mercurio e Venere. Il transito di Mercurio determinerà l’oscuramento con la sua ombra di una piccola porzione della nostra stella. Tale evento è abbastanza raro e si verifica 13 volte per secolo. Il prossimo transito di Mercurio è previsto per l’11 novembre 2019. Il transito di Mercurio ci permetterà di studiare l’esosfera di questo pianeta, ovvero i resti della sua originale atmosfera. Inoltre, mediante l’osservazione dei transiti di Venere e Mercurio è possibile determinare la distanza Terra-Sole con una precisione minore dello 0.01%. L’INAF-Osservatorio Astronomico di Teramo ha organizzato una diretta in streaming dell’evento che sarà possibile seguire all’indirizzo web http://www.oa-teramo.inaf.it/. Le riprese verranno effettuate mediante un telescopio rifrattore equipaggiato con una CCD ed un opportuno filtro solare per limitare la grande quantità di luce della nostra stella.