Turismo: aumentano le bandiere blu per le spiagge italiane

MeteoWeb

L’aumento delle bandiere blu spinge le vacanze in Italia degli stranieri previsti in ulteriore crescita dopo aver speso oltre 35 miliardi di euro nel 2015. Questo è quanto afferma la Coldiretti in base ai dati del Ciset di Cà Foscari proprio per commentare i risultati della XXX edizione della Bandiera Blu 2016, il riconoscimento internazionale assegnato dalla Foundation for Environmental Education, che premia la qualità delle acque di balneazione. Si tratta – sottolinea la Coldiretti – di una conferma importante dopo che l’allarme terrorismo sta rivoluzionando le mete delle vacanze con il taglio piu’ pesante pari all’8 per cento che riguarda i viaggiatori diretti verso l’Africa del nord (Egitto, Tunisia) mentre l’aumento piu’ rilevante riguarda con un +5% proprio l’Europa, ritenuta piu’ sicura delle altre destinazioni, secondo l’Organizzazione mondiale del turismo (Omt). Il successo del turismo ecologico e ambientale e’ dovuto – continua la Coldiretti – ai costi contenuti, all’elevato valore educativo e alla pluralita’ di mete disponibili senza dover percorrere grandi distanze, in un Paese come l’Italia puo’ contare su ben 871 i parchi e aree naturali protette che coprono ben il 10 per cento del territorio nazionale. Nell’ultimo anno sono aumentati del 4,1% per un totale di 21.744 strutture agrituristiche presenti lungo tutta la Penisola