Twitter, i “cinguettii” diventano più lunghi: si potrà scrivere di più

MeteoWeb

Twitter non conterà più fotografie e link tra i 140 caratteri consentiti per i suoi post. A dichiararlo è l’agenzia statunitense Bloomberg, che cita una fonte secondo cui le modifiche entreranno in vigore nel giro di due settimane. Per il momento dalla società non è arrivata alcune conferma e il fondatore, Jack Dorsey, a gennaio aveva annunciato che era allo studio un modo per consentire di allungare i tweet. I link al momento occupano fino a 23 caratteri, riducendo lo spazio a disposizione degli utenti che voglio condividere contenuti online. Il limite di 140 caratteri era nato per far entrare i tweet entro i 140 caratteri disponibili per gli sms.

Nel 2006, quando Twitter nacque, gli smartphone non c’erano ancora e i post erano dei messaggi di testo. Dorsey ha descritto il limiti “come una bel vincolo” che “ispira creatività e brevità“. Ma si fa fatica a trovare nuovi utenti e il titolo ha perso il 70% nell’ultimo anno. A giugno scorso Twitter aveva annunciato che i limite per i messaggi diretti tra gli utenti sarebbe stato aumentato a 10mila battute.