Voragine Firenze: “proseguono i lavori per il completamento del bypass”

MeteoWeb

Sul lungarno Torrigiani, dove proseguono i lavori di ripristino dopo il crollo della scorsa settimana, “ho fatto il mio sopralluogo quotidiano; ho parlato con gli operai, ora il lavoro e’ concentrato su due attivita’: la prima e’ il completamento del bypass che dovrebbe essere effettuato salvo sorprese entro due giornate lavorative e che dovrebbe regolarizzare il flusso di acqua nelle abitazioni“. Lo ha spiegato, a margine di una iniziativa, il sindaco di Firenze Dario Nardella. “E poi c’e’ lo scavo – ha aggiunto – con la rimozione di pietre storiche, quelle sane da riusare, e della terra, per consentire le operazioni di svuotamento. Intanto il comitato operativo dei tecnici si riunira’ anche oggi per mettere a punto le fasi successive della messa in sicurezza e della ricostruzione“.

Proprio in queste ore, spiega in una nota Publiacqua, “il nostro personale sta terminando i lavori di collegamento delle cinquantacinque sezioni di tubo che compongono la tubazione provvisoria DN 500 (50 centimetri di diametro) che consentira’ di ripristinare, seppur parzialmente, il collegamento dell’acquedotto attualmente interrotto in lungarno Torrigiani. Successivamente si procedera’ al bloccaggio della stessa tubazione, agli impatti con la tubazione preesistente e quindi, prima della messa in esercizio definitiva, al collaudo ed ai necessari spurghi“.