Voragine Firenze: ricadute negative su tanti esercizi commerciali

MeteoWeb

La voragine che si è aperta in lungarno Torrigiani a Firenze hanno avuto ricadute negative su un buon numero di esercizi commerciali dell’Oltrarno. “I disagi piu’ grandi, specialmente per i pubblici esercizi, sono stati legati alla mancanza dell’acqua“, spiega Jacopo De Ria, presidente di Confcommercio Firenze: gli uffici della sua attivita’ (un’agenzia di viaggio), situati proprio nella via colpita, sono stati evacuati in mattinata. “Ora l’acquedotto e’ riaperto ma ci sono ancora problemi“, aggiunge De Ria, parlando sia di anomalie tuttora registrate nella pressione dell’acqua, sia per i disagi del traffico dovuti alla chiusura del tratto di strada colpito. Secondo l’esponente di Confcommercio, ristoranti e bar potrebbero avere problemi nel far fronte alle prenotazioni per la serata.