Alluvione Parigi, il Louvre e il museo d’Orsay resteranno chiusi almeno fino a martedì

MeteoWeb

Il Louvre e il museo d’Orsay, chiusi per mettere in sicurezza le opere di fronte alla piena della Senna che ha superato i 6 metri e, si teme, questa sera arriverà a 6,50 metri, non saranno riaperti fino a martedì compreso. Anche un altro museo parigino, il Grand Palais, oggi ha deciso di chiudere i battenti “come misura preventiva”, hanno fatto sapere dal museo rinviando al sito per avere informazioni sulla riapertura. Ed sono state chiuse due sedi della Biblioteca Nazionale, compresa quella dedicata a Francois Mitterand. La direzione del Louvre sta documentando con foto su Twitter le operazioni in corso per ‘impacchettare’ e trasportare in luoghi sicuri le opere d’arte che si trovano nei piani più bassi. “Non c’e’ nessun pericolo per i capolavori del Louvre”, comunque assicurano dal museo. Intanto, il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, ha annullato il viaggio a New York che aveva in programma per la prossima settimana, dal momento che, secondo le previsioni, la piena della Senna, la peggiore degli ultime 30 anni, potrà durare tra i cinque e i 10 giorni. Sono circa 20mila le persone che hanno dovuto lasciare le proprie case a causa delle inondazioni che si sono registrate nella regione intorno a Parigi. Mentre si contano due vittime, compreso un bambino di tre anni