Cina, Xi Jinping: “Entro il 2049 avremo la leadership mondiale in scienza e tecnologia”

MeteoWeb

L’economia cinese, in piena fase di transizione, punta in particolare su scienza e tecnologia, campi nei quali vuole conquistare la leadership mondiale entro il 2049, anno del centenario della fondazione della Repubblica popolare cinese. Il presidente Xi Jinping ha indicato la strada dei progressi da fare durante i lavori della Conferenza sulla scienza e sulla Tecnologia di Pechino, con tanto di tappe intermedie: entro il 2020 il Paese deve essere “tra i piu’ innovativi“, entro il 2030 “il piu’ innovativo” per diventare, infine, il leader mondiale di scienza e tecnologia entro il 2049. “La grande capacita’ tecnologica e scientifica e’ un dovere per la Cina, che deve essere forte per migliorare la vita della gente“, ha detto Xi, sollecitando nuove idee e programmi.

La Cina, infatti, deve dotarsi di una visione globale, di strategie di sviluppo efficaci e tempestive, di fiducia nell’innovazione, diventare un esempio per le scoperte originali e leader nella creazione di una rete di ricercatori su scala globale. Il premier Li Keqiang ha assicurato che le risorse destinate alla ricerca e allo sviluppo continueranno a salire, passando nei piani dall’attuale 2,1% sul Pil al 2,5% del 2020. Lo schema su cui la leadership lavora poggia su alcuni numeri molto chiari: negli ultimi 30 anni, circa il 30% della crescita dell’economia cinese e’ stata generata dall’innovazione, mentre nei Paesi sviluppati quest’ultima percentuale e’ addirittura stimata intorno al 70%.