Maltempo Cina: altre 11 vittime, almeno 33 morti da inizio giugno

MeteoWeb

Altre undici vittime sono state segnalate oggi a causa delle piogge torrenziali che si sono abbattute nella zona centrale della Cina dallo scorso sabato, ha riferito l’agenzia di stampa ufficiale Xinhua, aggiungendo che da inizio giugno le vittime accertate per il maltempo sono almeno 33. Nella provincia orientale dello Jiangxi, sei persone sono morte, due annegate e quattro uccisi da un fulmine, e tre rimangono disperse, mentre a Xingwen County, nella provincia di Sichuan, altri cinque corpi sono stati trovati in un cantiere ferroviario sommerso da una frana, portando il bilancio delle vittime nella contea a sette. Le autorità hanno rinnovato oggi l’allarme per le violente perturbazioni che stanno interessando molte parti del Paese. Ulteriori precipitazioni sono attese nei prossimi giorni, con le piogge che dovrebbero raggiungere i 200 millimetri in alcune aree, ha detto sul suo sito web il Centro Meteorologico Nazionale, che ha esortato la popolazione a prendere precauzioni contro possibili inondazioni e frane e ha suggerito di rimanere in casa se possibile.