Maltempo: “serre buttate giù, colture di meloni e angurie letteralmente devastate”

MeteoWeb

Serre buttate giù, tunnel devastati. Il maltempo di questi giorni sta devastando le colture portate avanti faticosamente dagli agricoltori e le previsioni non sono delle migliori“. Lo dice a Labitalia Rolando Manfredini, responsabile qualità Coldiretti. “Tra trombe d’aria e grandinate -fa notare- le strutture sono destinate a cedere. Il maltempo, notoriamente, scoperchia le serre e abbatte i teloni. E proprio sotto i teloni, in questo periodo, ci sono meloni e angurie made in Italy“. “Anche in questo caso -sottolinea- la perdita economica e agricola è sicura. Il binomio serra-coltura è, infatti, stretto e il passaggio dei danni dalla prima alla seconda sono inevitabili”. “I temporali estivi – chiarisce Manfredini  sono sempre più frequenti ed è difficile immaginare un futuro positivo a breve termine per il settore. Anzi, le cose sono destinate a peggiorare: pare infatti che il maltempo sia una delle caratteristiche di questa estate. Saranno, quindi, fondamentali le assicurazioni per aiutare gli agricoltori ad affrontare i danni”. Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: