Maturità: Isocrate per il Classico, un problema di progettazione per lo Scientifico

MeteoWeb

Messo da parte il primo scritto, uguale per tutti con la prova di italiano, oggi si replica con la prova specifica per ogni indirizzo. Greco al Liceo Classico, Matematica allo Scientifico, Discipline turistiche e aziendali negli Istituti tecnici per il Turismo, Tecnica di produzione e di organizzazione negli Istituti professionali di indirizzo Produzioni industriali e artigianali, Tecniche della danza al Liceo coreutico, Teoria, analisi e composizione al Liceo Musicale. Sono alcune delle materie scelte dal ministero per la seconda prova.

E’ Isocrate, uno dei maggiori maestri di retorica, l’autore proposto al Liceo Classico per la prova di greco: “Vivere secondo giustizia non solo è corretto, ma anche conveniente per il presente e per il futuro“, sarebbe, secondo i primi rumors comparsi sui siti, il titolo del brano. L’opera di Isocrate è “Sulla Pace” – 34, 35 e 36. “Isocrate – si legge nella descrizione ministeriale che si trova sulla traccia, riporta il sito specializzato Skuola.net – esorta i suoi cittadini a non cadere nelle trappola dell’ingiustizia: chi viola le norme si illude di trarne un vantaggio immediato, ma alla lunga finisce in rovina. I comportamenti rispettosi della virtù, nono solo sono il fondamento di una vita sociale eticamente corretta, ma portano vantaggi indubbi anche sul piano politico ed economico“.

LaPresse/Vincenzo Livieri
LaPresse/Vincenzo Livieri

L’amministratore di un condominio alle prese con l’installazione di un serbatoio per il gasolio per il riscaldamento. Non essendo soddisfatto dei modelli in commercio ti incarica di progettarne uno“: è uno dei problemi proposti al Liceo Scientifico (opzione scienze applicate). Alla richiesta seguono specifiche tecniche e una serie di quesiti matematici per descrivere la forma del serbatoio e per realizzare un indicatore graduato per collegare il livello di riempimento del serbatoio al volume di gasolio effettivamente presente. Inoltre viene ipotizzata un’obiezione da parte dell’amministratore, il candidato deve dimostrare di avere ragione. Per quanto riguarda i quesiti di matematica: 7 su 10 sono legati ad argomenti di geometria analitica o di analisi; 2 sono sul calcolo delle probabilità (uno di questi al gioco degli scacchi) e un altro è di geometria solida sul calcolo di un volume di un liquido in un recipiente. Mentre il secondo problema: rappresentata in figura una funzione continua e derivabile da zero a infinito in R e ne sono indicati alcuni punti significativi sull’asse cartesiano. Da lì una serie di quesiti: un approccio più classico in quanto non si cerca di riportare la funzione in un caso reale o pratico.

Al liceo delle Scienze Umane, la traccia per l’indirizzo economico Diritto ed economia Politica, riguarda, infatti, il dibattito sulla scuola pubblica e paritaria. Testo di Meuccio Ruini, un anziano liberale che era stato senatore negli anni precedenti il fascismo, che illustra all’Assemblea Costituente le proprie conclusione in merito alla funzione della scuola pubblica. Lo spunto viene dalla ricorrenza dell’anniversario (70esimo) dell’inizio dei lavori della Costituente. Nel testo si sottolinea da una parte la necessità, nonostante l’onere economico, di organizzare una scuola pubblica capace di aprire ai capaci e meritevoli, seppur indigenti, i gradi più alti dell’istruzione. Dall’altra si ammette la possibilità che l’istruzione non sia un monopolio statale e che quindi possano esistere scuole parificate. Si chiede al candidato di rispondere a due dei seguenti quesiti: l’effettiva capacità, a 70 anni di distanza, di attuare un sistema di istruzione capace di premiare i meritevoli anche se indigenti; se la presenza di scuole paritarie rappresenta un valore aggiunto; qual è l’interesse generale nel finanziare la scuola pubblica; quali sono i vantaggi di tipo economico che derivano dal raggiungimento di un titolo di studio più elevato

LaPresse/Vincenzo Livieri
LaPresse/Vincenzo Livieri

Ai maturandi di Economia aziendale, rivela Skuola.net viene proposto di regigere un budget e di presentare lo stato patrimoniale di una società. C’è una società che lavora nel mercato della meccanica di alta precisione. Un mercato dove la società ha un altro grande competitor e una serie di piccole imprese non concorrenziali. Di questa società viene fornito un estratto del report mensile. Nella prima parte bisogna redigere il budget e presentare lo stato patrimoniale e il conto economico. Cambia l’azienda, ma le richieste sono le stesse della seconda prova di maturità del 2015. Nella seconda parte bisogna scegliere 2 fra 4 quesiti proposti che riguardano la redazione di varie tipologie di report e analisi finanziarie proposte all’interno dei quesiti stessi.