Previsioni Meteo, FOCUS sull’ondata di caldo in arrivo Sud: clima rovente, sarà emergenza

MeteoWeb

La settimana è iniziata con una giornata molto fresca al Sud Italia: oggi la temperatura massima s’è fermata ad appena +24°C a Bari, Messina, Pescara, Civitavecchia, Agrigento, Barcellona Pozzo di Gotto, Cava de’Tirreni, Lamezia Terme e Lampedusa, +23°C a Napoli, Palermo, Salerno, Cosenza, Ancona, Torre Annunziata, Capri e Pantelleria, +22°C a Catanzaro e Ponza, +20°C a Vibo Valentia. Sono tutte temperature molto basse, ben inferiori rispetto alle medie del periodo, e anche domani – martedì 14 giugno – persisterà questo fresco con clima instabile, piogge e temporali sparsi.

mercoledì seraAttenzione, però, a non farsi ingannare: sono soltanto le ultime ore con questo tipo di temperature: dopodomani, mercoledì 15 giugno, inizierà un’eccezionale ondata di caldo che farà aumentare le temperature di oltre 20°C in poche ore, raggiungendo picchi pazzeschi su tutte le Regioni meridionali. Inizierà a fare molto caldo dal pomeriggio/sera di mercoledì, soprattutto in Sicilia: l’ondata di calore, infatti, arriverà dal nord Africa e raggiungerà l’Italia da sud/ovest, dopo aver portato la cappa del grande caldo sulla Tunisia.

Khartoum Haboob 2007Proprio tra Algeria, Tunisia e Libia, si vivranno 48 ore pazzesche tra mercoledì sera e venerdì sera: le temperature raggiungeranno picchi incredibili, con temperature previste da tutti i modelli di addirittura +32°C ad 850hPa, quindi ad una quota di circa 1.500 metri sul livello del mare. Non è da escludere che in alcune aree dell’entroterra algerino, tunisino e libico, la colonnina di mercurio possa far segnare picchi vicinissimi ai +50°C, dato clamoroso già di per sè, a maggior ragione per queste latitudini e in questo periodo dell’anno, in cui siamo ancora nella primavera astronomica.

notte tra mercoledì e giovedìNella notte tra mercoledì 15 e giovedì 16 l’ondata di calore entrerà nel suo picco anche al Sud Italia, soprattutto in Sicilia dove in molte località le temperature saranno superiori ai +30°C durante la notte. L’isoterma di +30°C ad 850hPa continuerà a risalire dal nord Africa fin sulla Sicilia, lambendo Malta nella giornata di giovedì 16 giugno, quando raggiungeremo il picco del caldo in tutto il Sud Italia.

giovedì seraSarà una giornata pazzesca: complici i venti di scirocco, si attiverà un effetto favonio capace di spingere le temperature su valori ben oltre i +40°C su tutte le Regioni del Sud. Nelle zone interne della Sicilia si potrà arrivare a +47°C, tra Puglia e Calabria ci attendiamo picchi di +45°C (sempre nelle zone interne). Ma farà caldissimo ovunque: anche nelle località costiere, la temperatura arriverà localmente anche ad oltre +40°C, e nelle zone più “fresche” (è un eufemismo) si raggiungeranno picchi di +38/+39°C, con un altissimo tasso di umidità relativa e un indice di calore superiore ai +50°C. In molte città del Sud, la temperatura percepita dal corpo umano (data dal rapporto tra temperatura reale e umidità relativa) supererà i +50°C.

L’aria sarà talmente tanto rovente che sembrerà bruciare, e continuerà a fare caldo anche nei giorni successivi: dopotutto già da venerdì 17 ci sarà una lieve flessione delle temperature, che rimarranno elevate ma senza i picchi estremi di giovedì. E’ comunque una situazione tale da far scattare l’emergenza da bollino rosso.

Allerta Meteo, un’onda del “Jet Stream” spacca in due l’Italia: settimana terribile, piogge alluvionali al Nord e caldo pazzesco al Sud

Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: