Rovesci sulle aree alpine: le previsioni meteo dell’aeronautica militare per oggi e domani

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: un campo di alta pressione interessa la nostra penisola e determina condizioni di stabilita’ atmosferica, tuttavia la presenza di un’area di instabilita’ sul Mediterraneo occidentale apporta velature sulla Sardegna. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: sui settori occidentali cielo da poco nuvoloso ad irregolarmente nuvoloso nella prima parte del giorno, tendenza nel pomeriggio ad un aumento della nuvolosita’, specie in prossimita’ dei rilievi alpini. Nubi che nel tardo pomeriggio ed in serata divengono piu’ consistenti e saranno associate ad isolate precipitazioni sia sui rilievi alpini che sui settori piu’ settentrionali del Piemonte e sulla Valle d’Aosta. Sulle restanti aree inizialmente cielo generalmente sereno o poco nuvoloso, con qualche nube in piu’ su Trentino-Alto Adige e sui settori piu’ settentrionali di Lombardia e Veneto, tendenza ad aumento della nuvolosita’ alta e sottile nel corso del giorno; con nubi piu’ consistenti in prossimita’ dei rilievi alpini e possibilita’ di brevi piovaschi pomeridiani sul Trentino-Alto Adige. Centro e Sardegnacondizioni di tempo stabile sul settore, con cielo che al mattino si presentera’ generalmente sereno sul settore peninsulare mentre delle velature interesseranno la Sardegna. nel corso del giorno le nubi alte e sottili tenderanno a portarsi dapprima sui settori tirrenici e poi dal pomeriggio anche sul versante adriatico. Sud e Siciliainizialmente cielo sereno su tutte le regioni, dal pomeriggio velature in arrivo dapprima sulla Campania e Sicilia occidentale poi sui settori tirrenici in genere, dalla sera nubi alte e sottili su quasi tutte le regioni. Temperature: minime in lieve calo su Umbria, Marche, Abruzzo e regioni meridionali con l’esclusione della Campania; in lieve aumento sulle rimanenti regioni specie quelle del nord. Massime stazionarie lungo tutto il nord ed in generale lieve aumento sul resto del territorio. Venti: settentrionali deboli o localmente moderati sul settore adriatico meridionale e su quello jonico, con locali rinforzi sulla Puglia salentina; orientali deboli o moderati sulla Sardegna meridionale; deboli variabili sul resto del Paese. Marimossi canale di Sardegna ed Adriatico meridionale; da mosso a molto mosso lo Jonio ma con moto ondoso in attenuazione; poco mossi gli altri mari.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: spesse velature ovunque mentre addensamenti nuvolosi compatti al primo mattino sulle aree occidentali daranno luogo a rovesci e temporali sparsi, localmente piu’ consistenti sulle aree alpine tra Piemonte e Lombardia. Nel corso della mattinata parziale miglioramento con trasferimento dei fenomeni su Trentino-Alto Adige e sui settori alpini e prealpini di Veneto e Friuli-Venezia Giulia ed in successiva attenuazione in serata. Centro e Sardegnaprevalenza di bel tempo con transito di nuvolosita’ alta e poco consistente a parte qualche addensamento piu’ compatto al mattino su Toscana ed Umbria occidentale e nel corso del pomeriggio tra Marche ed Abruzzo con qualche occasionale debole piovasco. Sud e Siciliaprosegue la fase di bel tempo anche se non mancheranno isolati fenomeni sulle aree appenniniche tra Molise e d aree interne della Campania per sviluppo di nuvolosita’ nel corso del pomeriggio. Temperature: minime stazionarie su Lombardia ed Emilia-Romagna, ed in aumento sul resto del paese; massime in diminuzione sulle regioni settentrionali ad eccezione del triveneto e regioni centrali peninsulari dove saranno per lo piu’ stazionarie; in aumento sulle rimanenti regioni. Venti: deboli variabili al nord; deboli settentrionali su Puglia; deboli meridionali sul resto del territorio con temporanei rinforzi da sud est sulle due isole maggiori. Marida mosso a molto mosso Canale di Sardegna; poco mossi gli altri mari con moto ondoso in aumento fino a mossi su mar di Sardegna e Stretto di Sicilia.

Condividi