Sciame sismico in mezzo all’Atlantico, lungo la dorsale oceanica: eruzione sottomarina?

MeteoWeb

Nell’ultima settimana sono state registrate molte scosse sismiche lungo la Dorsale medio-atlantica settentrionale, lungo il denominato Reykjanes Ridge (il tratto di dorsale lungo il quale sorge l’Islanda). L’attività sismica è stata particolarmente intensa, con la scossa più forte pari a magnitudo Richter 5.5, e diverse altre comprese fra 4.5 e 5.0.

Le scosse sono avvenute a circa 1000 km dall’Islanda. Gli esperti affermano che è difficile sapere cosa stia succedendo in quel punto, ma che potrebbe trattarsi dell’inizio di un eruzione sottomarina.

Lungo le dorsali oceaniche comunque, che sono enormi spaccature della crosta terrestre che dividono le placche tettoniche,  l’attività sismica è un fenomeno normale. Lungo le dorsali però, luoghi dove le placche tettoniche si allontanano reciprocamente, i terremoti sono solitamente meno potenti di quelli che avvengono lì dove le placche tettoniche si scontrano.