Uomo disperso da ieri sull’Appennino reggiano, ricerche senza esito

MeteoWeb

Non hanno dato nessun esito le ricerche del settantenne di Reggio Emilia che nella sera di ieri non e’ tornato alla propria autovettura parcheggiata al Passo del Cerreto, sull’Appennino Reggiano, facendo scattare le ricerche. Era stato proprio l’uomo, nella tarda serata di ieri, a dare l’allarme, contattando la famiglia e dicendo di essersi perso; da subito sono scattate le ricerche, che hanno preso il via gia’ nel pieno della notte. All’alba invece sono scattate le operazioni di ricerca in forze dell’uomo, che hanno coinvolto quasi trenta tecnici e sette unita’ cinofile da ricerca in superficie del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico, sia della stazione Monte Cusna di Reggio Emilia che dalla Toscana, i Carabinieri, squadre di terra e un elicottero dei Vigili del Fuoco. Le ricerche sono terminate alle 20 di oggi riprenderanno all’alba di domani con campo base dal versante toscano, poiche’ l’ultima telefonata dell’uomo – alle 11 circa di oggi – ha indirizzato i ricercatori sul versante toscano del massiccio montuoso del Cerreto. Nella notte, condizioni meteo permettendo, si alzera’ in volo un elicottero della Marina Militare della Base SAR di Luni (Spezia), che utilizzera’ termocamere per cercare di individuare l’uomo.