Al 4K Alpine Endurance Trail il patrocinio morale del Ministero dell’Ambiente

MeteoWeb

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha concesso il patrocinio morale alla prima edizione del 4K Alpine Endurance Trail Valle d’Aosta: un importante riconoscimento per la grande attenzione che l’organizzazione ha messo in atto – attraverso il 4Keco – per il rispetto del contesto ambientale che ospiterà la spettacolare gara (Valle d’Aosta 3-9 settembre 2016).

L’Endurance Trail Running lungo le Alte vie della Valle d’Aosta, offrirà a tutti i partecipanti e ai loro accompagnatori, percorsi unici immersi nel ricco patrimonio ambientale alpino del Monte Bianco (4.810 m), Monte Cervino (4.478 m), Monte Rosa (4.634 m) e del Gran Paradiso (4.061 m).  La partenza e l’arrivo sono stati previsti non a caso nel Comune di Cogne, cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso, dove le regole del reciproco rispetto tra natura e uomo sono alla base della libera convivenza.

Uno dei primi impegni che gli organizzatori hanno assunto nel tracciare e organizzare il trail, è stato quello di mettere in atto una politica – il 4Keco – volta a ridurre, al massimo, gli impatti che presenta una gara di questo tipo. Dopo aver identificato i rischi ambientali nei percorsi scelti e valutato la fragilità dell’ambiente naturale in questione, l’organizzazione ha stabilito un regolamento che prevede addirittura la squalifica dell’atleta qualora abbandoni i rifiuti durante la competizione, oltre ad obbligarlo a seguire i sentieri montani per evitare il deturpazione delle aree circostanti.

Tutto il materiale segnaletico, dalle vernici per le tracciature alle bandierine utilizzate nei percorsi, è stato scelto secondo una logica che garantisca il rispetto ambientale e dunque ecocompatibile. Al termine dell’evento sportivo, lo staff coadiuvato dall’importante opera dei volontari, effettuerà un’accurata opera di pulizia lungo i 350 km della corsa.