Dobbsland, il parco giochi “fai da te” che fa felici i piccoli

MeteoWeb

Steve Dobbs, 68enne californiano di Fuellerton, ingegnere aerospaziale alla Boing per 36 anni, che tuttora insegna alla Cal Poly Pomona, è l’inventore di un parco giochi sui generis: Dobbsland, dedicato ai suoi nipotini più piccoli, appassionati delle attrazioni stile Disneyland. La location è il suo giardino diventato, nell’arco di pochi anni, il luogo in cui collocare un sottomarino realizzato con bidoni della spazzatura, utilizzando un tubo in PVC e grandi teli blu per simulare di stare sott’acqua, con l’inserimento di pesci automatizzati e subacquei, montagne russe, un falso acquario contenente meduse, un ex teatrino trasformato in attrazione di Winnie the Pooh.

DOBBNel parco c’e’ posto anche per il castello della Bella Addormentata,  i cui personaggi si muovono grazie all’ausilio di piattaforme girevoli innevate che brillano sotto le luci, accompagnati dalla colonna sonora del film fatta ascoltare con un lettore CD portatile.Tutto è iniziato 3 anni fa quando Dobbs, amante degli aerei, di ruote, congegni, piste e meccanismi, utilizzando la sua fantasi, a combinata ai principi di ingegneria, ha cominciato a realizzare il parco che attualmente può contenere fino a 50 persone comodamente, nonostante ci sia spazio per un’ulteriore sua espansione.

DOBB 4Sicuro per i piccoli, divertente per ragazzi e adulti, ha già ospitato numerosi compleanni e feste in famiglia. Dopo la torre dell’orologio, realizzata con uno scatolo di cartone per pizze circolare, sarà forse la volta della torre del terrore. Di sicuro i nipoti del signor Dobbs ripagheranno, col loro sorriso, tutta la fatica fatta.