Incendi, Legambiente: si dovrebbe contestare anche il reato di disastro ambientale

MeteoWeb

Secondo i dati del Corpo Forestale dello Stato, relativi agli incendi divampati nel 2015, su tutto il territorio campano, maglia nera a livello nazionale, si sono verificati 933 incendi che hanno trasformato in cenere una superficie complessiva di 4788 ettari. Lo afferma il direttore di Legambiente Campania, Antonio Gallozzi, in relazione alla moltiplicazione di incendi avvenuta in questi giorni in diverse zone della Campania. “Davanti alle fiamme che in questi ultimi giorni colpiscono aree della Regione, dal Vesuvio all’isola di Capri, ci risulta difficile credere alla favola dell’autocombustione“, aggiunge Gallozzi. “Si valuti con grande attenzione se negli incendi, per le loro caratteristiche, la loro diffusione e l’ impatto che causano, oltre alle aggravanti gia’ previste dal delitto regolato dall’art. 423 bis del Codice penale, non si debba contestare anche quello di disastro ambientale“, conclude il direttore di Legambiente.