Inondazioni nel nord del Pakistan: almeno 28 morti

MeteoWeb

Le inondazioni causate da forti piogge hanno ucciso almeno 28 persone nel nord del Pakistan, tra cui alcune trascinate via dall’acqua mentre pregavano in una moschea. Le piogge torrenziali hanno cominciato a colpire ieri il quartiere di Chitral, in provincia di Khyber Pakhtunkhwa al confine con l’Afghanistan. Maghferat Shah, amministratore del distretto Chitral, ha detto che alcuni residenti sono dispersi dopo l’inondazione di una moschea nella città Drosh, nell’alto Chitral. “Sono morte 10 persone e altre 21 sono rimaste gravemente ferite alla moschea. Alcune di loro sono state spazzate via e sono ancora disperse“, ha detto.