Montagna: trovato morto l’uomo disperso nel vicentino

MeteoWeb

E’ stato trovato morto il 65enne disperso da sabato scorso nel vicentino. Una squadra del Soccorso alpino lo ha trovato in un ripido canale, a 500 metri in linea d’aria da Casare Asnicar, dove era caduto tra gli alberi dopo un salto di roccia di 7-8 metri. La salma, ricomposta e imbarellata dopo aver ottenuto dalla magistratura il nulla osta per la rimozione, verrà calata verso il basso dai soccorritori per essere poi riportata sulla strada e affidata al carro funebre. Le operazioni di recupero richiederanno alcune ore. Ieri alle 19 la prefettura aveva richiesto anche l’intervento del Soccorso alpino di Recoaro-Valdagno in supporto ai vigili del fuoco, dopo che alcuni conoscenti in mattinata avevano segnalato la scomparsa di Federico Santagiuliana, 65 anni, originario di Recoaro Terme (VI), ai carabinieri facendo scattare l’allarme. Ieri sera la prima squadra aveva effettuato una ricognizione attorno a Casare Asnicar, dato che l’uomo, senza fissa dimora, era solito dare una mano nelle malghe della zona di Recoaro Mille, approfondendo la perlustrazione di una zona rocciosa. Questa mattina alle 6.30 una ventina di soccorritori delle Stazioni di Recoaro-Valdagno, Schio, Arsiero e Padova si era ritrovata nella sede del Soccorso alpino per poi spostarsi a Casare Asnicar e continuare a cercare l’uomo assieme ai vigili del fuoco. Alle 9 il triste epilogo. (AdnKronos)