Pokemon Go: 2 canadesi attraversano il confine giocando, arrestati

MeteoWeb

Ancora guai per gli appassionati di Pokemon Go. Questa volta è toccata a due studenti canadesi che hanno attraversato illegalmente la frontiera con gli Stati Uniti per acciuffare un Pokemon. A fermarli è stata la polizia di frontiera americana. I ragazzi erano alla ricerca di Pokemon attraverso le foreste del Montana. “Erano talmente presi dal gioco che hanno perso la cognizione di dove erano e dove stavano andando, tanto da attraversare il confine“, ha raccontato Michael Rappold della polizia di frontiera. Dopo l’arresto, è stata contattata la madre dei giovani che è andata a prenderli alla stazione di polizia.