Previsioni Meteo, caldo e instabilità: weekend rovente ma con forti temporali pomeridiani tra sabato 9 e domenica 10 luglio

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Splende il sole e fa caldo sull’Italia in questo weekend tipicamente estivo: siamo ormai a ridosso di metà luglio, nel cuore dell’estate Mediterranea, ed è normale che il clima sia rovente anche se non è in atto alcuna vera e propria ondata di calore, e le temperature – seppur superiori di qualche grado rispetto alle medie del periodo – non sono esagerate. Alle ore 12:00 del mattino abbiamo temperature tra +33 e +34°C nelle città più calde, che come al solito sono Foggia, Chieti, Taranto, Lecce e Cosenza, ma abbiamo anche +32°C a Roma, Catania, Cagliari e Vasto e, al Nord, +31°C a Milano, Torino, Novara e Mantova.

Previsioni Meteo: oggi pomeriggio di fuoco, molto caldo soprattutto al Sud

temperature max oggi sabato 9 luglioOggi pomeriggio le temperature massime lieviteranno ulteriormente, soprattutto nelle zone interne della Sicilia dove avremo picchi vicini ai +40°C. Al momento le località più calde sono nel catanese, con +35°C a Mascalucia, +34°C a San Giovanni La Punta, +33°C a Sant’Agata Li Battiati, Belpasso e Caltagirone, ma anche Caltanissetta è a +34°C. Nel pomeriggio farà decisamente caldo, con picchi di +36/+37°C, anche in alcune zone interne di Puglia, Basilicata, Calabria e Sardegna, e sulle coste del Golfo di Taranto tra Salento e Metapontino. Caldo anche al Centro/Nord con punte di +34/+35°C nelle zone interne.

Previsioni Meteo: attenzione ai forti temporali pomeridiani al Centro/Nord

temporali oggiNon solo caldo: nel pomeriggio scoppieranno forti temporali nelle zone interne del Centro/Nord, tra Alpi e Appennini. In base agli ultimi aggiornamenti, le Regioni più colpite saranno l’alto Piemonte, la Lombardia, in modo minore tutto il Nord/Est dove però saranno possibili fenomeni bensì meno intensi, ma più estesi con sconfinamenti fin in pianura, e poi ancora la Romagna, le Marche, l’Umbria, le zone interne della Toscana e soprattutto l’Abruzzo meridionale e il Molise, con possibili forti nubifragi e grandinate.

Previsioni Meteo Domenica 10 Luglio: ancora super-caldo

temperature domenica 10 luglio ore 14Anche domani, Domenica 10 Luglio, sarà una giornata molto calda in tutt’Italia. Le ultime previsioni meteo fornite dai principali centri di calcolo indicano un ulteriore netto aumento delle temperature su tutte le Regioni. Sarà una domenica di fuoco, nonostante non sia in atto alcuna ondata di calore e nonostante la figura barica che occupa il Mediterraneo centrale sia il “docile” Anticiclone delle Azzorre. Ma di “mite”, stavolta, l’alta pressione oceanica ha ben poco farà molto caldo, con temperature che stavolta potranno raggiungere i +40°C in molte località, soprattutto sulle isole maggiori, Sicilia e Sardegna, le più esposte al caldo.

Previsioni Meteo Domenica 10 Luglio: nel pomeriggio picchi di +40°C

temperature domenica 10 luglio ore 17Nel pomeriggio avremo picchi di +40°C nelle zone interne del Centro/Sud, ma anche in pianura Padana – tra basso Piemonte ed Emilia Romagna – le temperature lieviteranno fino a +37°C, come se fosse in atto una grande ondata di calore. Le temperature diminuiranno soltanto nelle zone interne, non solo sulle Alpi ma anche sugli Appennini, a causa dei forti temporali pomeridiani che saranno persino più intensi ed estesi di quelli di oggi, e provocheranno bombe d’acqua, nubifragi, grandinate e un repentino calo della colonnina di mercurio che sarà però limitato alle zone interessate dalle precipitazioni più significative.

Previsioni Meteo: forti temporali pomeridiani anche Domenica 10 Luglio

temporali pomeridiani domenica 10 luglioI temporali stavolta saranno più intensi ed estesi: avremo fenomeni violenti sulle Alpi, soprattutto occidentali tra Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia, ma anche il Trentino Alto Adige verrà coinvolto dai fenomeni estremi. I temporali pomeridiani si formeranno poi anche lungo tutta la dorsale Appenninica, dalla Toscana alla Calabria, e persino in Sicilia (specie nelle zone interne orientali dell’isola) avremo una certa fenomenologia da cui scaturiranno delle precipitazioni, isolate ma intense.

Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: