Robot killer, ecco il primo esemplare: Andros F-5

MeteoWeb

Si chiama Remotec Andros F-5, e verrà ricordato nella storia come il primo robot killer impiegato dalle forze di polizia statunitensi. Giovedì 7 luglio, durante una parata, un cecchino americano ha colpito a morte 5 agenti e ne ha feriti altri 8, e proprio per cercare questo individuo è stato utilizzato un robot killer, per rendere l’operazione più sicura per tutti, come ha affermato il capo della polizia di Dallas. Micah Johnson, ex militare, è stato ucciso da un’esplosione di 1 libbra (453 grammi) di plastico C4, una quantità sufficiente per far saltare una porta metallica.

L’esplosivo è stato portato nei pressi dell’attentatore dal robot telecomandato Andros F-5, normalmente impiegato dalle squadre speciali per disinnescare esplosivi e bombe. “Quando tutti i tentativi di negoziare con il sospetto, Micah Johnson, sono falliti sotto lo scambio di colpi di di arma da fuoco, il Dipartimento ha usato il robot meccanico tattico, come ultimo strumento, per portare un dispositivo esplosivo in modo da salvare le vite degli agenti e dei cittadini”, si legge nella nota stampa del Dipartimento di Polizia.