Rovesci sulle aree alpine e prealpine: le previsioni meteo dell’aeronautica militare per oggi e domani

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: condizioni di bel tempo sulla maggior parte delle regioni italiane; sulle zone alpine centro occidentali nubi in aumento per il transito di un debole sistema nuvoloso proveniente dalla Francia. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: molte nubi sulle aree alpine a partire dal settore occidentale con associate precipitazioni piu’ frequenti sui rilievi del Piemonte e Lombardia in estensione pomeridiana al Trentino Alto Adige. Cielo poco nuvoloso altrove con estese nubi medio-alte sul settore occidentale in estensione a quello orientale. Centro e Sardegnacondizioni di bel tempo con velature in transito su Toscana, Umbria e Marche. Sud e Siciliasole e cielo sereno, nuvolosita’ pomeridiana limitata alle aree montuose appenniniche. Temperature: in lieve diminuzione sulla Valle d’Aosta, alta Toscana e coste campane. In aumento su Sardegna, Marche, Abruzzo e piu’ marcato sul meridione specie sul foggiano. Venti: deboli di direzione variabile, a regime di brezza lungo le coste. Marimosso a largo lo Jonio; poco mossi i restanti bacini.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: cielo molto nuvoloso o coperto sulle aree alpine e prealpine con deboli precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, dapprima solo su Valle d’Aosta e Piemonte settentrionale e dalla mattinata anche sui restanti rilievi; dal pomeriggio possibilita’ di temporaneo sforamento pure sul settore pedemontano. Velature estese sulle restanti zone. Centro e Sardegnacondizioni di bel tempo salvo nuvolosita’ medio-alta di passaggio su Toscana, Umbria e Marche. Sud e Siciliaampio soleggiamento un po’ su tutto il territorio salvo temporanee formazioni nuvolose ad evoluzione diurna sui rilievi della Basilicata. Temperature: minime in aumento sul Triveneto, sulle regioni centrali adriatiche, sulla Sardegna ed al sud, senza variazioni di rilievo altrove; massime in diminuzione sull’arco alpino, in rialzo sulle regioni adriatiche, ioniche e sulle due isole maggiori, generalmente stazionarie sulle rimanenti zone. Venti: deboli di direzione variabile, a regime di brezza lungo le coste, con qualche rinforzo pomeridiano sudorientale sulla bassa Sardegna. Mariquasi calmi o poco mossi tutti i bacini, localmente mosso il mar di Sardegna meridionale.