Scontro treni Puglia: dimesso il bimbo ferito, calano i pazienti in prognosi riservata

MeteoWeb

Scontro treni Puglia – Diminuiscono i ricoverati, da 19 a 18, con la dimissione stamattina del piccolo Samuele, 7 anni, dall’ospedale di Andria, e diminuiscono anche le prognosi riservate, da 6 a 5, con lo scioglimento di una per un paziente ricoverato nell’ospedale di Andria: lo riferisce la Regione Puglia, sulla base di dati del Dipartimento Politiche per la Salute, nel bollettino medico relativo ai feriti ricoverati negli ospedali pugliesi a seguito dell’incidente ferroviario di martedì 12 luglio tra Andria e Corato che ha provocato 23 morti e una cinquantina di feriti. Complessivamente questa è la situazione dei ricoverati negli ospedali pugliesi: 7 ad Andria (2 in prognosi riservata), 2 a Barletta, 1 a Bisceglie, 1 a Molfetta, 2 a Terlizzi, 1 al San Paolo e infine 4 al Policlinico (3 in prognosi riservata e in condizioni gravi anche se stabili). Dei due pazienti in prognosi riservata ad Andria uno è in via di trasferimento presso un centro neuro-riabilitativo di alta specialità fuori regione.