Terremoti: primi giorni di luglio con tante scosse di magnitudo superiore a 3

MeteoWeb

Terremoti – Luglio è iniziato in modo decisamente ballerino sull’Italia: nei primi 5 giorni del mese abbiamo avuto ben 4 scosse di magnitudo superiore a 3. L’ultima è stata anche la più forte e s’è verificata stamattina alle ore 07:54 nel mar Jonio: magnitudo 3.9 a 61km di profondità, al largo della Calabria meridionale.

Ieri, lunedì 4 luglio, le scosse di magnitudo superiore a 3 erano state due: la più forte, di magnitudo 3.5, alle 13:37 nel cuore della pianura Padana, ad appena 5km di profondità, nel cratere sismico del terremoto del 2012, distintamente avvertita dalla popolazione. Poco prima, alle 12:22, s’era verificata una scossa di magnitudo 3.3 alle isole Eolie, ma a 246km di profondità, quindi non avvertita dalla popolazione nonostante l’epicentro molto vicino all’isola di Stromboli, dove già a fine giugno c’erano state numerose scosse di magnitudo superiore a 3.

Infine, domenica 3 luglio alle 17:44 s’era verificata la scossa di magnitudo 3.0 tra Abruzzo e Molise, avvertita da Sulmona a Castel di Sangro, nel cuore dell’Appennino centrale ad appena 10km di profondità.