Uno sciame di droni controllati col pensiero [VIDEO]

MeteoWeb

L’idea di utilizzare il proprio cervello come una sorta di joystick per pilotare droni col pensiero potrebbe sembrare un film di fantascienza, ma in realtà non è così. Sicuramente è un concetto affascinante, quello di pilotare, tramite le onde cerebrali, degli aeromobili, ma come dimostrano i risultati ottenuti dalla University of Arizona, è possibile controllare non uno ma ben 4 droni alla volta. Per fare questo, ovviamente, il pilota deve indossare una sorta di caschetto ricoperto da circa 130 elettrodi, che permetteranno a dei computer di mappare le onde cerebrali e le aree del suo cervello, che verranno successivamente tradotte in comando e inviate tramite un sistema wireless.

Clicca qui per: “Droni della polizia sui cieli italiani”

Artemiadis lavora da anni sulle interfacce cervello-macchina, un settore che si è finora focalizzato sul controllo di singoli dispositivi. Il ricercatore dell’ateneo statunitense intende invece estendere il numero di macchine controllabili col pensiero, e i droni sono un passo in questa direzione.

Vi lasciamo al video:

Mind Drones from ASU Now on Vimeo.