Agricoltura, deflazione nei campi: -42% grano e -24% latte

MeteoWeb

Il carrello della spesa e’ piu’ caro per gli italiani anche per effetto dell’aumento degli alimentari sugli scaffali ma la deflazione ha effetti devastanti nelle campagne dove le quotazioni rispetto allo scorso anno sono praticamente dimezzate per il grano duro (-42%) fino al calo del 24 per cento. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sull’andamento dell’inflazione a luglio sulla base dei dati Istat, che ha visto rincarare gli alimentari dello 0,6% su base annua in netta controtendenza alle riduzione dei prezzi che si stanno verificando nelle campagne. Nelle campagne, sottolinea Coldiretti in una nota, e’ deflazione profonda, con i prezzi crollati per raccolti e per gli allevamenti che non coprono piu’ neanche i costi di produzione o dell’alimentazione del bestiame.