Fagiolini: baccelli versatili, ricchi di eccezionali proprietà benefiche

MeteoWeb

Adorati da grandi e piccini, i fagiolini, teneri al palato e versatili in cucina, sono i baccelli immaturi ottenuti dalla pianta del fagiolo comune (Phaseolus vulgaris), appartenente alla famiglia delle Fabaceae.

Tante le loro virtù benefiche: facilmente digeribili, ideali per migliorare l’equilibrio acido-basico dei liquidi intestinali, pertanto consigliati nei casi di gastrite e reflusso gastroesofageo. Ricchi di fibre alimentari, proteggono la mucosa del colon, stimolano il transito intestinale, contrastano la stitichezza, prevengono i disturbi infiammatori (es. colite) e i tumori intestinali.Ma le loro proprietà sono infinite: riducono i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, aiutano il corpo a sviluppare resistenza contro gli agenti infettivi, agiscono come spazzini nei confronti dei temuti radicali liberi ed esercitano un’azione antinvecchiamento.

FAGIOLINI COP OKInoltre, grazie all’acido folico prevengono i difetti del tubo neurale del feto ed essendo ricchi di minerali tra cui calcio, magnesio, manganese e potassio, sono essenziali per il metabolismo dell’organismo, migliorano la pressione sanguigna, regolano i liquidi corporei in eccesso. I fagiolini sono tra gli alimenti a più basso indice glicemico, pertanto consigliati nella dieta dei soggetti diabetici; prevengono l’osteoporosi e, essendo ipocalorici (contengono solo 31 calorie per 100 grammi) sono ideali per chi desidera perdere peso. Diuretici, rinfrescanti e rimineralizzanti, si prestano allo svezzamento dei piccoli sia per la loro ricchezza di valori nutrizionali che per la semplicità di preparazione.

FAGIOLINI 3Consigli per l’acquisto: assicuratevi che abbiano un colore verde brillante, che siano duri e capaci di spezzarsi di netto, oltre ad essere privi di ammaccature. Per conservarli al naturale, spuntateli, sciacquateli sotto il getto dell’acqua corrente e lasciateli a bagno per alcuni minuti in una ciotola con l’aggiunta di un po’ di bicarbonato. In una pentola portate ad ebollizione l’acqua, calatevi i fagiolini e fateli sbollentare per 2-3 minuti. Scolateli e fateli raffreddare per poi sistemarli in buste per alimenti, riponendoli nel freeezer. Estremamente versatili, possono essere conditi  a piacere, ad esempio con aceto e olio,  sale, pepe, spezie, erbe aromatiche.