Freddo e maltempo sulle Alpi, soccorsi turisti e alpinisti in difficoltà

MeteoWeb

Un gruppo di sette turisti belgi, due adulti e cinque bambini, si sono trovati in difficolta’ nel tardo pomeriggio di oggi, sopra Foppolo, al confine tra la Val Brembana e la Valtellina, e sono stati soccorsi con l’elicottero del 118 di Sondrio. Erano partiti stamattina con il bel tempo per una passeggiata verso il Passo del Porcile. Nel pomeriggio pero’, arrivati in quota, sono incappati in un forte temporale con grandine e si sono allarmati. Le condizioni meteorologiche infatti rendevano particolarmente scivoloso il terreno, oltre al rischio di essere colpiti dai fulmini. Hanno cosi’ deciso di chiamare il 112. Difficile, proprio per il Maltempo, il recupero del gruppo. In zona anche il Soccorso alpino. Il gruppo e’ stato portato a Foppolo: erano illesi ma affaticati e anche in una condizione di lieve ipotermia.

Dopo aver scalato con un amico una via sul Fraton, nel Gruppo del Pasubio, ed essersi calato con le doppie, lungo il sentiero del rientro un rocciatore do Verona, T.M., 26 anni, è inciampato e si è tagliato a un ginocchio. Scattato l’allarme passate da poco le 17, visto il maltempo, una squadra del Soccorso alpino di Arsiero è partita in direzione del luogo dell’incidente dalla Strada degli Scarubbi, mentre un soccorritore veniva imbarcato a Posina dall’elicottero di Trento per condurre velocemente l’equipaggio sul posto. Sbarcato in hovering, il personale medico ha prestato le prime cure al ragazzo, recuperato poi dal tecnico di elisoccorso con un verricello e trasportato a Posina. Il compagno del giovane è sceso a valle con i soccorritori e, una volta raggiunto l’amico, lo ha accompagnato direttamente al pronto soccorso.