Incendi boschivi: prosegue l’impegno del canadair italiano all’estero

MeteoWeb

Prosegue l’attività all’estero del Canadair CL 415 del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, attivato nell’ambito del progetto europeo “Better Use of Forest Fire Extinguishing Resources by Italy – BUFFER-It” coordinato dal Dipartimento della Protezione Civile. Dopo l’impegno dal 5 al 10 agosto in Corsica, il mezzo aereo sta operando da ieri in Portogallo, duramente colpito da gravi incendi che hanno anche provocato delle vittime negli ultimi giorni.

Il velivolo – attivato attraverso il Meccanismo europeo di protezione civile su richiesta delle autorità portoghesi, è intervenuto ieri nel distretto di Viseu e oggi nell’area di Ventoso, nell’Agueiro, effettuando complessivamente 43 lanci sulle fiamme. Nella giornata di ieri, inoltre, un ulteriore canadair della Flotta aerea dello Stato è intervenuto su un incendio vicino Marsiglia, a supporto dei mezzi francesi.

La flotta aerea dello Stato, coordinata dal Dipartimento della Protezione Civile, continua intanto il suo impegno sul territorio italiano: sono 13 da stamattina le richieste di concorso aereo ricevute dal Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento, di cui 7 dal Lazio, 2 dalla Sicilia e una rispettivamente da Toscana, Campania, Calabria e Puglia per cui si è reso indispensabile il supporto alle operazioni svolte dalle squadre a terra. L’intenso lavoro svolto dagli equipaggi dei canadair e degli elicotteri ha permesso di mettere sotto controllo o spegnere, alle 18:30, otto roghi. Le attività di lancio di acqua e liquido ritardante ed estinguente proseguiranno finché le condizioni di luce consentiranno di operare in sicurezza.

Una volta concluse le operazioni all’estero, e fino a eventuali nuove esigenze dei Paesi dell’Unione, il canadair BUFFER-It tornerà ad aggiungersi alla Flotta aerea dello Stato impegnata nella Campagna Antincendio Boschivo 2016 come già avvenuto dopo l’intervento svolto a fine giugno sull’isola di Cipro.