Incidenti in montagna, francese disperso sul Mont Chetif: avvistato un corpo

MeteoWeb

Il corpo senza vita di un uomo e’ stato avvistato al tramonto sul Mont Che’tif (cima di 2.343 metri che sovrasta Courmayeur) durante le ricerche di Patrice Bret, 45 anni, guida alpina francese dispersa da sabato pomeriggio nella zona della Val Veny. Lo ha appreso l’ANSA. A causa del buio, l’elicottero della Protezione civile e’ dovuto rientrare ad Aosta: solo lunedi’ mattina i soccorritori potranno andare sul posto, recuperare il cadavere e accertarne l’identita’. L’uomo, nonostante il maltempo annunciato, sabato alle 5 di mattina aveva lasciato il campeggio della Val Veny – dove soggiorna per un periodo di vacanza con la famiglia – per compiere un’escursione. Nel tardo pomeriggio la moglie, non avendo piu’ sue notizie, ha dato l’allarme. Oltre al Soccorso alpino valdostano, sono impegnati nelle ricerche il Soccorso alpino della guardia di finanza, i Vigili del fuoco e il Corpo forestale valdostano.