Le previsioni meteo dell’Aeronautica Militare: instabilità residua oggi e domani

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: un sistema frontale attualmente presente sui Balcani determina una residua instabilita’ specie sul nord est e sul versante adriatico centrale. Una debole instabilita’ pomeridiana permane nelle zone interne ed in prossimita’ dei rilievi delle restanti aree peninsulari del nostro Paese. Dal tardo pomeriggio pressione e stabilita’ in aumento su gran parte dei settori. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: cielo generalmente nuvoloso con residue precipitazioni e qualche temporale al mattino e primo pomeriggio su: Friuli Venezia Giulia e Veneto, specie zone costiere; Emilia Romagna, sia sulle coste che su tutte le zone appenniniche della regione; e su Liguria con riferimento particolare al settore di levante. Nubi alternate a schiarite sul resto del settentrione con locali fenomeni che risulteranno piu’ probabili su Piemonte e Lombardia fin verso le ore pomeridiane. Dalla sera complessivo miglioramento all’insegna di ampi spazi sereni un po’ ovunque seppur con un po’ di nubi basse che tenderanno a sostare in area alpina e sul settore appenninico compreso tra Liguria ed Emilia Romagna. Centro e Sardegnamolte nubi su alta Toscana, Marche, Umbria e zone interne di Lazio e Abruzzo con associate precipitazioni sparse anche localmente temporalesche specie in area appenninica. Soltanto in area marchigiana e su Toscana centro-settentrionale i fenomeni potranno sconfinare fin verso le coste. Deciso miglioramento dal pomeriggio inoltrato. In prevalenza limpido nottetempo. Cielo sereno sull’isola a parte temporanee velature in transito solo al primo mattino. Sud e Siciliainiziali ampi spazi sereni su tutte le regioni ad eccezione delle coste tirreniche dove insistera’ un po’ di nuvolosita’ in formazione gia’ dalle prime ore del giorno e dove saranno possibili brevi e deboli piogge. Nel corso del pomeriggio temporaneo aumento delle nubi nelle zone interne con locali rovesci o isolati temporali specie tra Campania, Basilicata e Puglia comunque in decisa attenuazione serale. Temperature: minime stazionarie o al piu’ in lieve aumento specie sulle regioni centrali e su Sardegna. Massime generalmente stazionarie, o in leggero calo sul nord ovest zone interne della Toscana, Umbria, Marche ed Emilia Romagna. Venti: inizialmente ancora moderati meridionali su Liguria, Toscana e marginalmente sulle coste del Lazio e di provenienza settentrionale in area ionica con tendenza a calo di intensita’ durante la seconda parte della giornata; deboli di direzione variabile sul resto del territorio. Marimossi il mar Ligure, l’alto Tirreno e lo Jonio ma tutti con moto ondoso in graduale attenuazione; poco mossi i rimanenti mari.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: nuvolosita’ in aumento dapprima sulle regioni occidentali e poi sul resto del territorio; dalle prime ore del giorno precipitazioni sparse, anche temporalesche, su Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria di ponente in rapida estensione a Lombardia, Trentino-Alto Adige, zone interne e settentrionali di Veneto, risultando localmente anche di moderata intensita’, e dal pomeriggio all’Emilia; i fenomeni interesseranno dalla serata Lombardia e Triveneto mentre termineranno sulle restanti zone. Centro e Sardegnacielo sereno o poco nuvoloso con addensamenti piu’ consistenti durante le ore piu’ calde della giornata sulle regioni adriatiche e sulla Toscana, con qualche piovasco sparso pomeridiano sulla dorsale appenninica. Sud e Siciliacondizioni di bel tempo ovunque salvo locali formazioni nuvolose nel pomeriggio sulle aree appenniniche. Temperature: minime in aumento sulle zone alpine e prealpine centroccidentali, sulle due isole maggiori e sul sud tirrenico, generalmente stazionarie altrove; massime in diminuzione su Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Trentino-Alto Adige, senza variazioni di rilievo sulle aree costiere adriatiche meridionali, in deciso aumento sul restante territorio. Venti: deboli di direzione variabile, a regime di brezza lungo le coste, con qualche residuo rinforzo da nord-ovest su Salento. Maripoco mossi o quasi calmi tutti i bacini, localmente mosso lo Jonio orientale.