Maltempo: alpinisti bloccati da 36 ore sul Cervino, i soccorsi restano difficili

MeteoWeb

Il Maltempo continua a rendere difficoltoso il recupero dei due alpinisti inglesi bloccati ormai da 36 ore a 4.000 metri sul Cervino, con temperature che di notte si abbassano anche oltre i 10 gradi sotto lo zero. L’ultima telefonata risale ormai a giovedì sera, durante una bufera, poi si è perso ogni contatto. Ora si aspetta un miglioramento delle condizioni per cercare di raggiungerli. Dall’alba di oggi, l’elicottero ha effettuato diversi tentativi di avvicinamento alla zona della Gran Corda, dove i due inglesi avevano riferito di essere bloccati, ma il forte vento in quota ostacola le manovre. Al rifugio Capanna Carrel (3.830 metri di quota) venerdi’ e’ arrivata una squadra da terra, composta da quattro uomini del Soccorso alpino della guardia di finanza di Cervinia e due del Soccorso alpino valdostano. A causa della neve e del ghiaccio in parete pero’ non riescono ad avanzare.