Previsioni Meteo: bel tempo nelle zone terremotate

MeteoWeb

Il campo di alta pressione che ricopre buona parte dell’Europa centro-meridionale ed il Mediterraneo impedirà il passaggio di perturbazioni sul nostro Paese ancora per alcuni giorni, e ciò vale anche per le zone dell’Italia centrale colpite dal terremoto. La massa d’aria di origine subtropicale che alimenta questo anticiclone favorirà – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteoun graduale un rialzo delle temperature che nei prossimi giorni, in particolare al Nord risulteranno superiori alla norma del periodo.

ZONE TERREMOTATE – Condizioni di tempo stabile e soleggiato in tutto il settore interessato dal terremoto nel Centro Italia. Temperature stazionarie o in lieve crescita. Venti in generale indebolimento, deboli o localmente moderati nord-orientali. Le temperature minime previste per la prossima notte vanno dai 13 ai 16 gradi.

cielo soleDOMANI – Situazione pressoché invariata con tempo in gran parte stabile e soleggiato. Da segnalare la presenza di nuvolosità stratificata nelle prime ore del giorno nel nord e ovest del Piemonte e nel nord della Lombardia, in diradamento nel corso della mattinata. Qualche nuvola all’estremo Sud, specie nel pomeriggio, quando non si escludono occasionali brevi piovaschi in Aspromonte e attorno ai rilievi orientali della Sicilia. Temperature stazionarie o in lieve aumento. Venti da nord in ulteriore attenuazione. Mari: mossi il mar Ionio e il canale di Sicilia al largo, in prevalenza calmi o poco mossi gli altri.

FINE SETTIMANASabato giornata di tempo stabile e soleggiato su tutto il Paese con prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso. Al mattino presto locali addensamenti di nubi basse nel nord del Piemonte e della Lombardia in progressivo diradamento. Durante il pomeriggio locali addensamenti sui rilievi di Calabria e Sicilia, ma senza precipitazioni; qualche modesta nube cumuliforme in sviluppo attorno alla fascia alpina e prealpina centro-occidentale. Temperature stazionare o in lieve ulteriore aumento: diffusamente si raggiungeranno 30-32 gradi al Nord, regioni tirreniche e Sardegna. Venti deboli, mari calmi o poco mossi. Domenica proseguirà la situazione di tempo stabile, localmente si svilupperanno nubi attorno ai rilievi Alpini, ma con basso rischio di piogge. Temperature in ulteriore lieve aumento, con caldo afoso in Pianura Padana e nelle valli montane; valori al di sopra della norma di 2-3 gradi al Centronord e Sardegna.